• Contattaci al numero: +39 02 26 80 94 35

Michele Vannacci: la Polizia di Roma a lezione di Wilding

ByBruno Dapei

Michele Vannacci: la Polizia di Roma a lezione di Wilding

Siamo felici di aver ricevuto una importante testimonianza sul valore e l’efficacia del Wilding da parte di Michele Vannacci, Istruttore del Primo Reparto Mobile della Polizia di Stato a Roma.

La testimonianza di Michele Vannacci:

Wilding: “Un corso di difesa personale istintiva apprezzatissimo dalla Polizia di Stato”

Siamo felici di aver ricevuto una importante testimonianza sul valore e l’efficacia del Wilding da parte di Michele Vannacci, Istruttore del Primo Reparto Mobile della Polizia di Stato a Roma. Siamo felici perché un corso di difesa personale istintiva  innovativo come il Wilding è naturalmente un corso sconosciuto alla maggior parte delle persone. Ma è proprio grazie alle esperienze di personaggi autorevoli come Vannacci che tutti possono trovare un valido motivo per sperimentare il nostro corso di difesa personale istintiva. Speriamo anche che questo primo esperimento, andato ottimamente, possa essere un segnale per tutti coloro che, come Michele Vannacci,  hanno ruoli dirigenziali nella scelta di corsi. Ma ecco la testimonianza di Vannacci.

Il primo reparto mobile della Polizia di Roma a lezione di Wilding

Sono poliziotto e Istruttore per gli agenti del Primo Reparto Mobile: persone che esercitano una professione che va al di là di quella del normale agente di Polizia. Sono uomini che devono avere nervi d’acciaio e uno sguardo a 360 gradi: nulla può e deve sfuggire. Ragazzi che fanno turni di lavoro massacranti, che lavorano con dedizione e professionalità, per assicurare l’ordine e la sicurezza pubblica. Agenti che intervengono in manifestazioni, allo stadio, ai concerti… a tutti gli eventi di massa, per garantirne il pacifico svolgimento. E che accorrono per aiutare in caso di terremoti, frane, alluvioni, per salvare vite.
La professionalità degli agenti è il primo obiettivo di noi Istruttori. Ogni giorno addestriamo questi ragazzi per aiutarli a gestire lo stress e ad avere autocontrollo. Usando, prima di tutto, la testa. Ho avuto la fortuna di incontrare Mario Furlan. L’ho contattato, il nostro rapporto è diventato confidenziale. E gli ho chiesto di venire a tenere una lezione ai miei ragazzi, a Roma, all’interno del corso di addestramento.
Mario ha tenuto un incontro con gli Istruttori. Una lezione bellissima, la sua. Un intervento di altissimo profilo, uno dei più belli in assoluto tra quelli di aggiornamento professionale nel Reparto Mobile.
La professionalità di Mario è emersa subito. Ci siamo messi in gioco tutti, noi e lui. Due ore intense. Un successo.
Qualche mese dopo, nel 2013, la lezione si è replicata. Stavolta con con gli Istruttori, ma con gli Operatori di Polizia che sono tutti i giorni sulla strada. Quella strada che Mario macina da 20 anni con i suoi City Angels, e che conosce così bene.
Altra lezione di altissimo profilo, grande entusiasmo dei ragazzi. Che nell’abbraccio finale gli fecero indossare una giubba del Reparto Mobile, immortalando il tutto in una foto. Mario Furlan Poliziotto ad Honorem!
Grazie a Mario per il lavoro che svolge, per le sue utilissime lezioni e per la vicinanza che ha verso di noi Operatori di Polizia.

Michele Vannacci Istruttore del Primo Reparto Mobile della Polizia di Stato a Roma